Ciao,

Cultura e Poesia

  /  Cultura e Poesia

La storiografia resistenziale si è concentrata soprattutto sulla centralità della guerra partigiana ma  negli ultimi decenni l’attenzione degli storici si è rivolta  alla “Resistenza civile” a quell’ opposizione cioè non armata, silenziosa, relativa alla vita quotidiana. Rientrano in quest’ultima categoria storica una serie di manifestazioni di dissenso verso i regimi dittatoriali, messe in atto senza un ricorso

Periodicamente il nostro Docente Antonio Lagrastas la lettura di alcune poesie dedicate alle stelle. Considerando che paradossalmente l’atmosfera ora più pulita permette una visione più limpida, potremmo dedicare, nei limiti delle possibilità dei cieli urbani, qualche minuto all’osservazione del cielo stellato e all’ascolto della notte. Una precisazione: le figure seguenti completano il precedente articolo “Dante, la mirabile

Oggi la chiamiamo grappa ma all’origine era la quinta essentia (in analogia con il quinto elemento aristotelico, componente dei corpi celesti); e poi, compiendosi il viaggio della grappa dalle suggestioni alchemiche e metafisiche a farmaco, alimento e bene voluttuario, diventò aqua vitae, aqua ardens, anima vini, acquavite e infine grappa. La fisica aristotelica era fondata sulla teoria

È impossibile separare, in Dante, il sentimento religioso dalla lucida analisi e sistemazione teologica, dal gusto intellettuale per le vaste sintesi scolastiche. Per quanto non si possa considerare l'Alighieri un filosofo o un teologo in senso stretto, è innegabile che la sua mente restò sempre affascinata dalle sottili speculazioni sui grandi problemi di Dio, dell'universo e

In latino praesepe indicava una greppia, quindi una mangiatoia, ma contemporaneamente poteva indicare anche un recinto chiuso dove venivano tenuti ovini e caprini. Fu in quel lontano 1223 che San Francesco, trovandosi a Greccio ideò la Sacra Rappresentazione. Francesco non mise il Bambino, Maria e Giuseppe, ma soltanto una mangiatoia, il bue e l’asino. Chiara Frugoni, massima esperta della

La cultura generale è un diritto dell’uomo, un principio fondamentale che non si può ignorare e che è stato sancito dall’articolo 27 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Questo articolo prevede il diritto per tutti a prendere parte alla vita culturale. Il diritto viene non solo riconosciuto, ma anche incentivato. La parola cultura, in generale, contiene molti significati e non si

0

User registration

You don't have permission to register

Reset Password